grafica vernaccia contini

Promessa d’amore

Affezionarsi alla Sardegna è un atto istintivo e spontaneo per tutti. Prendersi cura giorno per giorno della nostra terra e lavorarla è una promessa d’amore che noi della famiglia Contini onoriamo da quattro generazioni. 

Il sole del Sinis

Il Sinis


Un sole che illumina e scalda la meravigliosa penisola del Sinis, un luogo straordinario dove la natura sembra aver concentrato tutta la sua bellezza. Chilometri di costa dalle acque cristalline fanno da cornice ad un territorio che custodisce il prezioso patrimonio archeologico di Tharros e che comprende incantevoli spiagge bianche come San Giovanni di Sinis, Mari Ermi, Is Arutas nonché l’isola di Mal di Ventre, da cui prende il nome il nostro vino Maluentu.

Cabras


La nostra cantina sorge a Cabras, un paese che iniziò a popolarsi a seguito delle incursioni barbaresche che minacciavano la vicina città romana di Tharros. Il suo passato rivive oggi attraverso riti suggestivi, come la Corsa degli Scalzi che rievoca la difesa della statua di San Salvatore dall’invasione dei Mori. Da sempre, la pesca contraddistingue Cabras. Il fassone, tipica imbarcazione realizzata con un giunco palustre (la Tifa, in lingua sarda “su feu”), e usata dai pescatori fino agli anni ’70, è diventato simbolo del marchio Contini. 

Stagno Cabras Contini Vini Contini Cantina
Foto Storiche Fassone Cabras

Il mistero dei Giganti

Foto Giganti Mont'e Prama

Tra i gioielli in cui splende il Sole del Sinis vi è l’area archeologica di Mont’e Prama. Il sito, scoperto casualmente nel marzo del 1974, e tutt’ora oggetto di interventi di scavo, è divenuto tra i più importanti e apprezzati di tutta la Sardegna. Insieme alla complessa necropoli, le indagini archeologiche hanno portato alla luce delle statue di grandi dimensioni, rinominate i Giganti. Ad esse noi della famiglia Contini abbiamo reso omaggio attraverso una linea di vini originale, battezzata I Giganti.

Lo spettacolo della Sartiglia

Contini 1898 ha dedicato una linea di vini alla Sartiglia di Oristano. La Sartiglia è un’antica e coinvolgente corsa equestre che anima il carnevale oristanese. I cavalieri, mascherati e guidati da Su Componidori, si sfidano ad infilzare il bersaglio a forma di stella sospeso ad un filo. Dopo la corsa alla stella la manifestazione prosegue con le attesissime Pariglie, delle esibizioni acrobatiche dei cavalieri in groppa ai loro cavalli. I vini che fanno parte di questa linea sono: Sartiglia e Pariglia.

Foto Pariglia Oristano vino contini
Mappa di Vigneti in Sardegna della cantina Contini 1898

I vigneti

I vigneti

Mappa Vigneti Contini

I vigneti che danno origine ai nostri vini occupano una superficie di territorio di più di 200 ettari. Circa 100 ettari si trovano nella penisola del Sinis, nella valle del Tirso e nelle pendici del Monte Arci. Il resto è distribuito in altre zone della Sardegna ognuna delle quali ha caratteristiche pedoclimatiche uniche e funzionali a garantire la produzione delle migliori uve possibili.

Il cuore delle vigne Contini 1898 si trova, per ragioni storiche, nel territorio del Sinis e precisamente nella bassa valle del fiume Tirso. Il terreno, qui, è composto da ciottoli e argille con sedimenti limosi e sabbiosi. Il clima è caratterizzato da inverni miti e estati calde e umide, ventilate dal vento di maestrale che spira dal mare verso terra. Queste caratteristiche hanno creato le condizioni perfette per la coltivazione delle uve Vernaccia e Nieddera.

La Valle del Tirso, situata nella Sardegna occidentale, ospita i vigneti della famiglia Contini su una superficie di oltre 100 ettari. Il terreno è caratterizzato da ciottoli, argille, sedimenti limosi e sabbiosi. Il clima con inverni miti e estati calde e umide, ventilate dal maestrale, crea le condizioni ideali per le uve Vernaccia e Nieddera, dando vita a vini unici e inimitabili.

Un importante corpo di vigneti sorge nell’entroterra del golfo di Oristano alle pendici del Monte Arci (Monte Arci e Terre di Ossidiana). In questo ambiente, caratterizzato da estati molto calde e asciutte e inverni miti ma piovosi, vengono coltivate principalmente le nostre uve Vermentino e Cannonau. Il suolo di origine vulcanica rappresenta la particolarità di questa zona, grazie alla notevole presenza di ossidiana.

Alcuni ettari nel nord Sardegna coltivati su terreni da disfacimento granitico, sono dedicati alla produzione di uve Vermentino di Gallura DOCG da cui si ricavano vini di una particolare mineralità.

Una vigna situata nella zona nord occidentale dell’isola, con terre bianche, è coltivata secondo un modello di  sviluppo sostenibile basato sui principi di salvaguardia dell’ambiente e valorizzazione delle risorse naturali.

Alcuni ettari dedicati al Cru di Cannonau. Sono terreni da disfacimento granitico che si trovano a circa 600 metri s.l.m. e regalano al vino eleganza e finezza con sentori inconfondibili.

Cabras, dove è iniziata la nostra lunga storia.

Foto stagno di Cabras Sardegna Cantina Contini
Cantina Contini vini Cabras

Ti aspettiamo in cantina

Vogliamo guidarti alla scoperta della nostra filosofia: dalla visita alla nuova cantina all'assaggio dei vini Contini 1898.

Contattaci